About

    Alessia Fuga

    Sono Alessia e creo col vetro.

    La tecnica principale che utilizzo è la lavorazione a lume cioè quella nella quale si fondono delle bacchette di vetro al calore di una fiamma per dare nuova forma a questo meraviglioso materiale. Oggi, nel mio studio a Murano, affianco alla realizzazione di pezzi unici e serie limitate l’insegnamento di questa raffinata e preziosa arte.

    Come ho iniziato: Il posto giusto al momento giusto.

    Era quasi la fine del 2006 e avevo appena concluso il mio percorso di studi. Mi trovavo in quella fase in cui molti giovani si trovano a spedire curriculum in attesa di un riscontro positivo e iniziare così un percorso lavorativo. Fu allora che mi giunse la voce che si stavano per concludere le selezioni per iniziare un corso di lavorazione del vetro a lume finanziato dal Fondo Sociale Europeo. Decisi di candidarmi, perché avevo tempo e perché pensai che, dopo una carriera scolastica rivolta a studi scientifici, poteva essere un’esperienza positiva cimentarsi in qualcosa di creativo.

    Con sorpresa e gioia fui selezionata e si aprì così un capitolo della mia vita che non avevo programmato, che non si è ancora concluso ma che, anzi, continua ad evolversi, arricchendosi di esperienze ed avventure.

    I primi anni.

    Ero davvero emozionata e, non nego, anche intimorita. Continuavo a chiedermi come potesse essere controllata una cosa che rammolliva col fuoco e non poteva essere toccata con le mani. Che stupore nel vedere che davanti ai miei occhi stava prendendo forma una piccola sfera di color rosso intenso e che diventava sempre più abbagliante e vivace. Quella prima volta in cui mi misi davanti al cannello e iniziai a fondere una bacchetta di vetro mi resi conto di essere stata completamente rapita.

    La scoperta di questa nuova grande passione e di possedere un talento del tutto inaspettato avvenne nei locali della scuola del vetro Abate Zanetti, che fu sede del mio primo corso e che mi portò ad incontrare l’unicità e il talento del maestro Igor Balbi. Il maestro Balbi non faceva parte del corpo docente della scuola ma si mise comunque a disposizione di noi neofite e il confronto con lui, benché fossi ancora lontana dal possedere le capacità tecniche per seguire la sua strada, fu per me fondamentale per aiutarmi a mettere a fuoco il percorso che volevo intraprendere e che sentivo doveva basarsi su eccellenza. unicità e riconoscibilità di ciò che avrei creato.

    Apro così il mio studio a Murano nel 2007 e inizio un percorso di ricerca personale che mi porterà fin da subito a creare perle di vetro di alta qualità e dal design accattivante ed originale

    I primi 5 anni di attività corrispondono anche ad anni di studio personale, apprendimento e consolidamento della conoscenza della materia, che mi porterà a raggiungere nel 2012 due importanti traguardi: l’essere inserita nella pubblicazione specializzata “Small but Beautiful- Top 40 International Beads Artists” e l’inizio della  collaborazione con la scuola del vetro Abate Zanetti come insegnate. Insegnerò alla scuola del vetro per circa 4 anni, fino all’ultimo cambio di gestione e di politiche interne, ma sarò sempre grata per questa esperienza di crescita personale.

    E ora…

    Ciò che ha continuato a distinguere le mie creazioni nel panorama produttivo dell’isola di Murano, e che ha reso il mio lavoro sempre riconoscibile e ricercato da collezionisti ed estimatori,  è la spiccata personalità ed originalità che ne trapela, senza mai tralasciare la cura del dettaglio e la ricerca tecnica. Per me ogni creazione è una vera piccola opera d’arte. In ogni pezzo c’è una parte di me, il riflesso di ciò che vivo e degli incontri che faccio.

    Vi aspetto nel mio atelier


    Continuando a utilizzare il sito, l'utente accetta l'uso dei cookie e accetta l'informativa sulla privacy. maggiori informazioni

    Continuando a utilizzare il sito, l'utente accetta l'uso dei cookie e accetta l'informativa sulla privacy.

    Chiudi